Selle SMP

  • Selle SMP
    Selle SMP was founded in 1947 and is therefore one of the world pioneers in the field. Active in over 50 countries, it is one of the main producers primary equipment saddles. With the patent STRIKE today enters the world of competition cycling as a protagonist. After the enthusiastic testimony of the cyclists that are using it, after having been the object of an important medical and scientific research, SMP multiplies the Strike range to give each cyclist the model most suitable to his physical structure and to the type of use.

  • Selle SMP
    designed on your body
    All the models of the STRIKE range have common patented characteristics, such as the original beak of the saddle nose, designed to supply a flat base for efforts when sitting for long climbs that have to be faced and as a help in downhill slopes, offering greater thigh control of the bicycle.
    The central channel of the saddle is an uncommon characteristic because of its dimensions: almost a whole hand can be put in there and this prevents crushing of the anus, prostate, venae pudendae, deep dorsal vein and artery of the penis, scrotum and testicles in men, and the labia majora and minora and the clitoris, in women.
    The cyclist’s seating pattern on the STRIKE saddle is shared between the buttocks and the lower part of the pelvic bones (the ischial tuberosities) and the position is favoured by the shape of its rear which, besides preventing squashing of the coccyx on uneven ground, allows gentle ins and outs from the rear when the ground requires it.
    It was actually the users that pointed out how STRIKE is particularly valid in the front ins and outs also making it possible for those that practice extreme bike competitions with wide shorts to use it without any problem.
    The length of the bars makes installation particularly easy on practically any combination of frame/saddle pillar.
    STRIKE is produced by Selle SMP, a company founded in 1947 and therefore one of the pioneers of the sector in the world.

  • Selle SMP
    Dicono i medici
    Abstract da:
    “Journal of Sexual Medecine”
    Sella ciclistica di nuova concezione geometrica
    per il mantenimento della perfusione vascolare
    genito-perineale
    Breda G. e Lunardon E.: Urologia Osp. S.Bassiano, Bassano d.G.
    Piazza N.: Urologia Ospedale SS. Giovanni e Paolo, Venezia
    Bernardi V.: Anestesia e Rianimazione, Osp. S.Bassiano, Bassano d.G.
    Introduzione: nei ciclisti che percorrono lunghe distanze, è stato osservato un aumento dell’incidenza di disfunzione erettile del pene. Tutte le teorie convergono nell’identificare la regione perineale come il punto critico.
    Obiettivi: Identificazione di un modello di sella per bicicletta adatto ai ciclisti che percorrono lunghe distanze, in grado di limitare al minimo la compressione sulle strutture del pavimento pelvico, proteggendo così la perfusione sanguigna del pene ed evitando possibili conseguenze sull’erezione.
    Materiali e metodi: confronto fra una sella di nuova concezione geometrica (SMP) e uno dei modelli più frequentemente impiegati dai ciclisti professionisti.
    Valutazione del grado di compressione esercitato dalle due selle, sulle strutture vascolari del perineo, tramite la misurazione della pressione parziale dell’ossigeno transcutanea peniena in 29 ciclisti volontari sani.
    Rilevazioni della pressione transcutanea di O2 effettuate a 3 e 10 minuti in condizioni di seduta statica. Successiva determinazione dei valori di PtcO2 per 15 minuti in corso di pedalata con soggetto a 60° e in condizioni emodinamiche stabili.
    Risultati: Dati analizzati statisticamente (test t Student, esame dell’intervallo di confidenza). Dimostrazione della netta superiorità della sella SMP nella prevenzione della compressione vascolare delle strutture perineali con risultati statisticamente significativi.
    La vera innovazione apportata dalla sella SMP, è la sua capacità di interferire scarsamente sulla perfusione sanguigna del pene, mantenendo dimensioni contenute, soprattutto in larghezza, parametro fino ad oggi considerato come fattore essenziale nella protezione della compressione sulle strutture perineali.
    E’ la geometria di questa sella che, ridistribuendo il peso corporeo sui glutei, sulle tuberosità ischiatiche, sull’ischio e consentendo la libertà del piano perineale, evita lo schiacciamento delle strutture neuro-vascolari che decorrono medialmente alle tuberosità ischiatiche. Inoltre, l’avvallamento presente nella sua parte posteriore fa sì che il coccige non tocchi la sella, evitando contraccolpi causati dalle asperità del terreno che potrebbero ripercuotersi sul rachide.
    Nel nostro studio, la sella SMP si è dimostrata nettamente più efficiente nel proteggere la perfusione sanguigna del pene paragonata ad uno dei modelli di sella più frequentemente usati dai ciclisti professionisti.
    Conclusioni: validazione dell’efficacia della sella SMP nel limitare la compressione sul pavimento pelvico pur presentando dimensioni, soprattutto in larghezza, compatibili con le esigenze dei ciclisti che percorrono lunghe distanze.

  • Selle SMP

  • Selle SMP

Recommended link: www.smpselle.com